Loading...

Venice Hospitality Challenge, vince Spirit of Portopiccolo

Venice Hospitality Challenge, vince Spirit of Portopiccolo

Spirit of Portopiccolo, il maxi di Furio Benussi, fresco vincitore della Barcolana, ha fatto bis e ha vinto anche la Venice Hospitality Challenge, la sfida tra tredici maxi con i colori degli hotel veneziani (e non) e della città lagunare per quanto riguarda il Moro di Venezia. 

La regata 

Benussi con un’ottima manovra sulla linea di start è riuscito a prendere il comando inseguito da Maxi Jena e Pendragon VI. Durante la regata le posizioni di testa non sono cambiate e la vittoria finale è andata a un imprendibile Spirit of Portopiccolo (87 piedi con scafo in carbonio e canting keel disegnato da Rachel & Puig, ex Morning Glory), abbinato a Cà Sagredo Hotel.  

La regata 

Photo Matteo Bertolin 

Gli altri team: 

Pendragon VI - Hilton Molino Stucky - skipper Salvatore Eulisse 

Adriatic Europa - Hotel Danieli, a Luxury Collection Hotel, Venice- skipper Dušan Puh 

AnyWave - Belmond Hotel Cipriani - skipper Alberto Leghissa 

Shining Umag Umago - SINA Centurion Palace - skipper Zeljko Perovic Huck 

Cleansport One - JW Marriott Venice Resort & Spa, Venice - skipper Jure Orel 

Ancilla Domini – Palazzina Hotel - skipper Mauro Pelaschier 

Idrusa - The Westin Europa & Regina, Venice - skipper Paolo Montefusco 

Nuova Maxi Jena - The Gritti Palace, a Luxury Collection Hotel, Venice - skipper Mitja Kosmina 

Spirit of Portopiccolo - Cà Sagredo Hotel - skipper Furio Benussi (il vincitore della recente Barcolana) 

Il Moro di Venezia II - Hotel Excelsior Venice Lido Resort - skipper Cristiana Monina 

Anemos - Falisia, a Luxury Collection & Resort Spa, Portopiccolo - skipper Guglielmo Danelon 

Kiwi - Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, Cortina d’Ampezzo – skipper Paolo Pesaresi 

Nel cartellone anche una cena di gala sul veliero della Marina Militare “Amerigo Vespucci”.  


 LIVE CHAT