Loading...

Enel Eva+: inaugurate le prime 30 colonnine di ricarica per auto elettriche

Il budget è di 8,5 milioni di euro, finanziati per metà dall’Unione Europea, e l’obiettivo assolutamente chiaro: installare entro i prossimi tre anni 200 stazioni per la ricarica delle auto elettriche in Italia e in Austria, per incentivare il passaggio collettivo a una mobilità sostenibile. È ufficialmente approdato in strada in queste settimane il progetto Eva+ (Electric Vehicles Arteries), promosso da Enel e dall’austriaca Verbund in collaborazione con case automobilistiche come Bmw, Volkswagen Group, Nissan e Renault.

Trenta le colonnine installate fino ad ora, generalmente nei pressi di caselli autostradali, grazie alle partnership che Enel ha siglato con Comuni, hotel e ristoranti: quelle da 120 kW, che consentono fino a tre ricariche in contemporanea, e quelle da 95 kW, pensate per due auto. Per accedere al servizio, è possibile utilizzare una tessera con chif Rfid da sottoscrivere presso un punto Enel, o in alternativa l’app Enel E-Go Ricarica, che permette di individuare le stazioni e addirittura prenotare un posto di ricarica, fino a 15 minuti prima del proprio arrivo.

La tariffa del servizio è calibrata in base alla potenza di ricarica: 0,217 euro al minuto (in promozione fino a metà gennaio, poi 0,366 euro) quando si superano i 22 kW. Per un totale di circa 20-30 minuti previsto per fare il pieno alla propria batteria in modalità ricarica veloce.


Fonte: WIRED.it

 LIVE CHAT