Loading...

Game of Thrones e altri giochi da tavolo per l’estate

Game of Thrones e altri giochi da tavolo per l’estate

Dal fantasy alla gestione degli hotel ecco cosa giocare ora che siamo divisi tra città deserte e incantevoli luoghi di villeggiatura

Esci dal lavoro e in giro non c’è nessuno. Ti sembra di vedere delle balle di fieno, la strada che brucia all’orizzonte e senti il ronzio degli insetti. No, non è l’alba del giorno dopo ma l’estate in città, il periodo migliore per godersi le nostre culle di asfalto e cemento e per coltivare la nostra sana passione: i giochi da tavolo.

Che tu sia appena tornato o stia per partire, c’è da dire che agosto è il mese clou per i giochi da tavolo. I ritmi di lavoro rallentati, i capi che non ci sono o ti lasciano uscire prima e le strade vuote ti permettono di dedicare un po’ più di tempo a te stesso, coltivando questa sana passione o approfondendola, se hai appena iniziato. Al contrario, se invece sei in villeggiatura, il tempo è tutto per te e allora sì che puoi dar fondo con tutte le forze a dadi, carte e plance.

In entrambi i casi è bene scegliere il titolo giusto e noi di Wired ti veniamo in aiuto con un po’ di proposte nuove di zecca che soddisferanno il tuo palato.

Vista l’eccitazione di questi giorni i tuoi occhi saranno attratti dal gioco di carte di Game of Thrones, una vera perla da non lasciarsi sfuggire, oppure, restando nel fantasy, dalle avventure campali di Runebound, dove i mostri abbondano sulle spade degli eroi.

Per i pensatori ecco due giochi tedeschi che metteranno alla nostra prova la capacità di gestire due attività piuttosto curiose. Da una parte diventiamo dei concierge con Grand Austria Hotel, dall’altra invece andiamo all’interno delle buie miniere con Crocevia del Carbone, il gioco di carte di Coal Baron, un titolo che all’esordio ci era piaciuto parecchio.

Come sempre non abbiamo dimenticato i classici, con due bombe del passato, Amun-Re e Tikal, che tornano ad entusiasmarci con due edizioni riviste e corrette soprattutto nei materiali. Se il cervello gode nel giocarli, gli occhi esplodono di fronte a tanta sontuosità. E giocarono tutti felici e contenti.

Per i fan di Game of Thrones: Il Trono di Spade, Il Gioco di Carte
(Asmodee, 2-4 giocatori, durata: 60-120 min., età: 14+, prezzo: 39,90 euro)

Armati di carte, impersonifichiamo una delle otto fazioni in lotta e sfidiamo gli avversari per aumentare la nostra influenza e conquistare l’agognato Trono. Ogni fazione va giocata in modo diverso e le cattiverie non mancano: qui si uccidono gli avversari, si ruba loro soldi e influenza. Insomma, è Game of Thrones. Sebbene possa essere giocato fino in quattro (o anche di più aggiungendo altre scatole base), in realtà questo titolo dà il meglio in due. Il suo merito poi è di essere appassionante per chi conosce la serie o i libri ma è anche un gran bel gioco per chi, del Trono, non sa nulla. È necessario sapere che questo è un Living Card Game (Lcg), ovvero in questo set base troviamo le carte iniziali di ogni fazione ma poi possiamo espandere e personalizzare il mazzo aggiungendo quelle delle espansioni che stanno via via uscendo. A differenza di un gioco di carte collezionabili come Magic, l’LCG offre espansione con le stesse carte uguali per tutti, mettendoci quindi di combattere ad armi pari.

Per chi viaggia: Crocevia del Carbone
(Cranio Creations, 2-4 giocatori, durata: 60 min., età: 10+, prezzo: 29,95 euro)

Col bel tempo potremmo virare per giocare su un prato, meglio quindi portare con sé qualcosa di comodo. Crocevia del Carbone è il gioco di carte di Coal Baron, un gestionale che ci porta nientemeno all’interno di una miniera. Come nell’originale, dobbiamo completare più ordini del prezioso materiale, procedendo di volta in volta con l’estrazione del carbone, l’ampliamento della miniera e la consegna del carico tramite treni. Il meccanismo è facile da imparare, il regolamento è ancora più stringato dell’originale e un’iconografia chiara ci guida sia nella spiegazione del gioco che durante il suo svolgimento. Questo titolo insomma è un piazzamento lavoratori (metti un omino, fai un’azione), ma attento a non farti ingannare: anche se, una volta fatta fuori la scatola, occupa poco spazio, per giocare avrai bisogno della stessa superficie di un gioco da tavolo tradizionale.

Per i più esperti: Grand Austria Hotel
(Cranio Creations, 2-4 giocatori, durata: 90 min., età: 12+, prezzo: 49,95 euro)

Arriva finalmente in edizione italiana un titolo di due nostri conterranei che dopo due anni continua a divertirci come la prima volta. Gestionale fino al midollo, ci mette davanti a una plancia che rappresenta il nostro hotel e una dove arrivano degli avventori. Da bravi ospiti dobbiamo attirarli nell’albergo facendo mangiare e bere loro ciò che vogliono per poi offrir loro una camera e guadagnare punti vittoria. Va da sé che il gioco sta tutto nel procurarsi pietanze, dolci e vino nei tempi e nelle quantità giuste, gestendo con sapienza le nostre risorse. Se i neofiti potrebbero trovarlo un po’ troppo complesso, gli esperti invece ci vanno a nozze ma in entrambi i casi è necessario un avvertimento. Visto che il turno procede dal primo giocatore all’ultimo e poi torna indietro dall’ultimo al primo, è meglio giocarci in tre e in due raggiunge la configurazione migliore. Non c’è altro modo infatti per evitare delle attese micidiali.

Per gli amanti del fantasy: Runebound
(Asmodee, 2-4 giocatori, durata: 120-180 min., età: 14+, prezzo: 59,90 euro)

Non c’è momento migliore dell’estate, con tutto il suo carico di tempo libero, per dedicarsi a un bel gioco lungo. Runebound ci mette nei panni di un eroe fantasy che deve svolgere missioni, raccogliere armi e oggetti, viaggiare su una bellissima plancia e, ovviamente, sfidare gli avversari. A differenza di tanti titoli simili infatti non è un cooperativo ma ci mette di fronte agli altri giocatori aggiungendo un bel po’ di pepe. Va detto che il regolamento è davvero semplice e a portata dei meno esperti mentre le componenti narrative ci aiutano a entrare in questo mondo popolato da eroi e mostri. Un consiglio: il gioco regge fino a sei giocatori, ma consigliamo di non superare i quattro. In due poi è davvero il massimo.

Per chi cerca tanta interazione: Tikal
(Dv Giochi, 2-4 giocatori, durata: 60-90 min., età: 10+, prezzo: 54,90 euro)

Classico tedesco finalmente ripubblicato in edizione lussuosa, Tikal è fa parte della cosiddetta Trilogia della maschera, di cui abbiamo già visto l’ottimo Mexica. Stavolta voliamo in Guatemala dove diventiamo degli esploratori a caccia di tesori. Ogni turno prima di tutto peschiamo e piazziamo un pezzo che andrà a comporre la plancia e poi entriamo nel vivo del gioco. Abbiamo infatti dieci punti azione per piazzare o spostare un esploratore, esplorare un tempio, prendere o scambiare un tesoro, allestire un campo nella foresta o occupare un tempio con un guardiano. Ed è questo il bello: ogni azione ha un certo costo in punti e noi ne possiamo fare quante vogliamo finché non arriviamo a spenderne dieci. Questo meccanismo perfettamente riassunto nella scheda di aiuto, rende il gioco fluido e facile da spiegare, perfetto come introduttivo e avvincente per gli esperti. Da ultimo non manca tanta interazione, con la possibilità di farsi tante di quelle cattiverie che è meglio giocarci con chi non ha una tempra furente.

Per chi vuole (ri)scoprire un classico: Amun-Re
(Dv Giochi, 3-5 giocatori, durata: 90 min., età: 12+, prezzo: 54,90 euro)

Il secondo classicone della nostra estate in gioco ci porta in Egitto dove nei panni di intraprendenti faraoni dobbiamo espandere la nostra influenza sulle quindici province rappresentate sul tabellone. Chiaramente il modo migliore per farlo è costruire piramidi ma non tutto è così semplice perché lo scontro con gli avversari inizia subito con la fase d’aste per aggiudicarsi una provincia. Successivamente inizia il gioco vero e proprio in cui dovremo gestire le risorse per costruire piramidi e avere l’occorrente da offrire ad Amon Ra, il dio che dà il nome al gioco. L’Egitto è solo un flebile sfondo: qui la sfida è mentale e se fosse ambientato nello spazio sarebbe andato lo stesso.

Articoli su singoli titoli:
The Manhattan Project, il gioco da tavolo che ci fa gestire il livello energetico nazionale
Questo gioco da tavolo ci trasforma in impresari di eroi fantasy
T.I.M.E. Stories, il gioco da tavolo per gli appassionati di serie tv
Star Wars: Rebellion il gioco da tavolo di Guerre Stellari
Mission to Mars 2049,il gioco da tavolo che ci porta su Marte
Corsari dei Caraibi, il gioco da tavolo per chi ama Jack Sparrow
Maybe Capital , il gioco da tavolo sulla Silicon Valley
Ecco il gioco da tavolo che ci fa vivere come vichinghi
Adrenaline, lo sparatutto diventa un gioco da tavolo
Le elezioni americane sono anche un gioco in scatola
Growerz, il gioco da tavolo per coltivatori di marijuana/
Il gioco da tavolo fantasy che ti fa interpretare anche il dungeon
La guerra dei Meeple, la rivincita dei segnalini
Evil Dead 2, il gioco da tavolo de La casa
Il gioco da tavolo steampunk che ci porta alla conquista di Marte
Agricola, il gioco da tavolo che ti trasforma in contadino
Pozioni esplosive, il gioco da tavolo di Candy Crush
Il gioco da tavolo che ci porta nella Hollywood degli anni ’40
Forbidden Stars, il gioco da tavolo di Warhammer 40.000
Ecco il gioco da tavolo di Dark Souls
Rum & Bones, il League Of Legends dei giochi da tavolo
Dead of Winter, il gioco di The Walking Dead
XCOM: Enemy Unknown diventa un gioco da tavolo
Boss Monster, il gioco da tavolo a 8 bit

Gli altri articoli sui giochi da tavolo pubblicati finora:
I giochi da tavolo diventano app, per portare in viaggio i propri titoli preferiti
I migliori giochi da tavolo per incominciare
Due giochi da tavolo per simulare le corse di Mille Miglia e Nascar
I migliori giochi da tavolo per bambini dai due anni in su
10 giochi da tavolo usati che potrebbero valere una fortuna
I giochi da tavolo da provare almeno una volta
Il gioco da tavolo dell’anno, e altri titoli per divertirsi in autunno
I migliori giochi da tavolo da portare in viaggio
Quattro giochi da tavolo classici da riscoprire
I migliori giochi da tavolo di maggio
I migliori giochi da tavolo per coinvolgere tutti i tuoi amici
I migliori giochi da tavolo da regalare a Natale
I migliori giochi da tavolo per le serate natalizie
10 giochi da tavolo per due
I migliori giochi da tavolo per non rimpiangere le vacanze
I migliori giochi da tavolo da portare in viaggio
15 idee per la giornata mondiale del gioco da tavolo
I migliori 50 giochi da tavolo del momento
Due giochi da tavolo con gli zombi da giocare tutto l’anno
15 giochi da tavolo (più due) per scaldare le serate invernali
5 giochi da tavolo da provare a G! come giocare
I giochi da tavolo da provare a Lucca Comics & Games
10 giochi da tavolo che proveremo a Essen Spiel


Fonte: WIRED.it

 LIVE CHAT