Loading...

La Russia realizzerà il primo hotel di lusso sulla stazione spaziale internazionale

(Foto: Anatoly Zak/Russianspaceweb.com)

L’idea del turismo spaziale pare essere qualcosa di già superato, c’è infatti chi ha piani più grandiosi per il prossimo futuro. Stando a quanto annunciato sulla rivista online Pupular Mechanics, la Russia starebbe progettando la realizzazione di un hotel di lusso sulla Stazione spaziale internazionale. Rimanere sull’ISS per un periodo di circa una settimana non sarà proprio alla portata di tutti, dato che le cifre si aggireranno attorno ai 40 milioni di dollari. Con altri 20 milioni di dollari ci si assicurerà la possibilità di fare una passeggiata spaziale affiancati da personale esperto.

Questa strategia sarebbe stata pensata dall’azienda spaziale russa RKK Energia, per ripagare i costi della costruzione del secondo nuovo modulo spaziale che il Governo russo non intende finanziare. Questo sarà l’aspetto del modulo esterno: Internamente, invece, la stazione avrà quattro compartimenti attrezzati a zona notte, dotati di una finestra da nove pollici.

Ci saranno due postazioni mediche e d’igiene e un piccolo salotto che sarà dotato di una finestra da 16 pollici. L’obiettivo dell’azienda sarà portare uno o due passeggeri alla volta, ma questo sarà possibile solo dopo che la Nasa cesserà l’acquisto dei posti sulla capsula per il personale poi diretto all’ISS; questo accadrà quando i veicoli del programma commerciale  di Boeing e SpaceX saranno pronti.

Per essere in grado di avviare i lavori di costruzione, l’azienda russa deve trovare 12 passeggeri (benestanti) disposti a pagare 4 milioni  di dollari in anticipo. Se almeno sei passeggeri all’anno soggiorneranno  per una settimana nello spazio, l’azienda potrà recuperare il suo investimento entro sette anni.


Fonte: WIRED.it

 LIVE CHAT